DIRETTA DAL DUOMO

Vengono trasmesse le SS. Messe della DOMENICA alle ore 8.30 e alle ore 10.30

ORARIO SS. MESSE

GIORNI FERIALI
ore 8.00 e ore 19.00 (martedì e giovedì)
Prefestivi e Vigilia di feste
Ore 19.00
FESTIVI
ore 8.30
ore 10.30 Messa parrocchiale
ore 19.00
Le SS. Messe si celebrano in Duomo

VISITA al DUOMO

Le visite al Duomo sono possibili tutti i giorni dalle ore 8.00 alle ore 19.00.
Sono sospese durante le celebrazioni liturgiche.
Si chiede di rispettare il luogo sia con il silenzio che con un abbigliamento rispettoso.

Catechismo

Ricordiamo ancora una volta gli orari di catechismo, che è già iniziato:
Lunedì o mercoledì dalle ore 16.30 alle ore 17.30: Classi elementari
Sabato dalle ore 15.00 alle ore 16.30:
 Gruppi della Cresima (primo e secondo anno)
 Ragazzi delle medie
 Bambini/ragazzi dell’Oratorio.
Ricordiamo, per i ritardatari, che è possibile ancora iscriversi.
Un caloroso invito a tutti i bambini delle elementari a partecipare all’oratorio del sabato: momento di gioco e di divertimento.

NEWS

Genitori gruppo elementari

Venerdì 21 febbraio alle ore 20.30: Incontro di tutti i genitori dei bambini dei gruppi delle elementari per la presentazione del cam-mino quaresimale e dello svolgimento delle attività catechistiche. C’è la possibilità di assistenza per i bambini. La speranza è di avervi tutti presenti!

Festa di Carnevale

Tutti i bambini e i ragazzi sono invitati al pomeriggio in maschera, organizzato dagli animatori che si svolgerà presso il Centro S. Fran-cesco sabato 22 febbraio. Alle ore 15.00 inizio dei giochi, alle ore 17.00 Merenda e premiazione della maschera più bella. Non mancate!

Accolitato

Mercoledì 12 febbraio presso il seminario di Castellerio alle ore 19.00 il Vescovo conferirà l’accolitato a Gabriele. Lo ricordiamo nelle nostre pre-ghiere in questo ulteriore passo verso il presbiterato.

Ministranti

Domenica, Festa parrocchiale dei chierichetti. Ore 10.30 S. Messa, segue pranzo assieme (portare qualche dolce…) e poi grande gioco.

Presentazione del Signore

Domenica 2 febbraio: si celebra la Festa della Presentazione del Signore al tempio (Madonna candelora). Alle SS. Messe saranno benedette e distribuite le candele da portare nelle nostre case.

CELEBRAZIONI LITURGICHE CON IL POPOLO

INDICAZIONI PER I FEDELI
(secondo il protocollo del 7 maggio)
Divieti:
• è fatto divieto di ingresso alla chiesa per chi presenta sintomi in-fluenzali/respiratori, temperatura corporea uguale o superiore ai 37,5° C o è stato in contatto con persone positive a SARS-CoV-2 nei giorni precedenti;
• è vietato qualsiasi assem-bramento (all'ingresso e all'uscita) sia nella chiesa, sia nei luoghi an-nessi, come per esempio le sacre-stie e il sagrato.

Ingresso in chiesa:
• si può entrare nella nostra chiesa fino ad un numero massimo di 200;
• si entri, senza toccare porte e maniglie, rispettando sempre il mantenimento della distanza di sicurezza (mt. 1,5), con le mani igienizzate e indossando la masche-rina (che copra naso e bocca e che dovrà essere indossata per tutta la celebrazione);
• ci si colloca nei posti che so-no contrassegnati, rispettando sempre la distanza minima di sicu-rezza che è pari ad almeno un me-tro laterale e frontale;
• al momento della comunione ci si porta nel corridoio centrale e ci si mette in un’unica fila mante-nendo la distanza di mt. 1,5 dalla persona che precede.

Uscita dalla chiesa:
• si esca ordinatamente dalla porta indicata, mantenendo sem-pre la distanza di sicurezza di mt. 1,5 ed evitando assembramenti.

Queste norme valgono per tutte le celebrazioni liturgiche a partire dal 18 maggio e
fino a nuove disposizioni.

L'ORDINARIO DIOCESANO

Per la CELEBRAZIONE del BATTESIMO

Nei mesi scorsi erano state stabilite delle date per la Celebrazione comunitaria dei Battesimi. Le disposizioni, in questo tempo di pan-demia, sconsigliano la celebrazione per più bambini. Per questo chi desidera battezzare il proprio figlio prenda contatto con il parroco per accordarsi per la data e l’ora della celebrazione che può essere svol-ta anche durante i giorni della settimana pur di non lasciare i nostri bambini senza questo dono di grazia del Signore.